eBay aggiunge una nuova categoria per le Valute Virtuali

eBay ha recentemente aggiunto una nuova categoria di valuta virtuale dove Bitcoin, Altcoin e vari contratti minerari possono essere scambiati.

Sebbene eBay non accetti attualmente i Bitcoins come mezzo di pagamento ufficiale, qualsiasi reazione positiva da eBay alle valute virtuali è molto importante.

Anche perché eBay è la società madre di Paypal e crypto trader

La nota casa d’aste online ha messo online il crypto trader cambio di categoria “Monete e Paper Money” senza molto Tam Tam Tam nel mese di aprile come Crypto Trader truffa? Opinioni, recensioni, , funziona, commenti.

Attualmente ci sono già innumerevoli offerte su Bitcoins, Altcoins, Mining Hardware e Mining Contracts sul sito. I contratti minerari offrono agli investitori la possibilità di investire in progetti minerari esistenti o futuri.

La maggior parte delle offerte indica già che le monete saranno inviate per via elettronica. Inoltre, alcune offerte per hardware minerario e contratti minerari sono già fornite con l’opzione “acquista ora”.

Questa opzione, ad esempio, non è consentita sul sito del Regno Unito alla voce “Virtual Currencies”. Il sito aveva già aggiunto la categoria nel mese di febbraio.

Possibili rischi di crypto trader

Tuttavia, possono sorgere preoccupazioni anche in merito ai contratti di estrazione di crypto trader Bitcoin offerti su eBay. Molti dei contratti stipulati sono già finiti in lacrime in passato, perché i produttori non sono riusciti a consegnare l’hardware in tempo e il ritorno è risultato essere significativamente inferiore a causa della difficoltà in costante crescita o addirittura completamente neutralizzato. Se ci sono notevoli ritardi nella consegna nella crypto trader categoria e i clienti possono fare richieste di rimborso, questo potrebbe danneggiare alcuni rapporti con i clienti.

eBay ha alle spalle un’eccitante storia di speculazioni nell’era dei Bitcoin. Si è spesso ipotizzato se il servizio online avrebbe accettato o meno valute virtuali.

In un file della US Security and Exchanges Commission (SEC), Bitcoin è stato descritto come potenziale concorrente di Paypal all’inizio del 2014. Paypal ha una commissione di transazione del 2-3%.

Negli ultimi mesi, eBay ha inoltre depositato diversi brevetti che suggeriscono l’interesse per le valute digitali e i mercati azionari.

Ma Paypal sembra anche accettare l’idea di suonare il Bitcoin in qualche modo come mezzo di pagamento. In un’intervista rilasciata nell’aprile 2013, il presidente David Marcus afferma di trovare le valute digitali “davvero affascinanti” e ha aggiunto: “In qualche modo ci penseremo.

Anche nella pagina “Valute Virtuali” il banner è blasonato. “Garanzia di rimborso eBay – Ricevete la merce ordinata o riavere i vostri soldi indietro”.